news1

Le richieste di accesso al sistema di controllo per la Denominazione Pistacchio Verde di Bronte DOP si sono concluse Il 30 Giugno 2021.

il termine del 30 giugno è un termine perentorio, le richieste d’iscrizione successive a tale data verranno comunque accettate dall’Ente certificatore – CORFILCARNI GCC, che procederà all’iscrizione agli elenchi della DOP con rilascio dell’attestato, mentre la produzione DOP dell’azienda sarà autorizzata solo partire dalla successiva campagna di produzione.

Comments (2)

Leave a comment
  1. Segno distintivo della indicazione geografica protetta Art. 5 – Il segno distintivo del Pistacchio Verde di Bronte D.O.P.

  2. I colori caratteristici, la coltivazione meticolosa e rispettosa del ciclo di vita delle piante, la procedura di lavorazione in quattro fasi tramandata di generazione in generazione: il Pistacchio verde di Bronte DOP è un vero e proprio culto, con le sue regole e i suoi riti, che lo rendono unico al mondo. Novità ed eventi dal mondo del Pistacchio verde di Bronte DOP.

Post A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close menu